Allungare il pene con il laser: la nuova tecnologia che fa guadagnare 4 cm

Admin 5 luglio 2013 0
Allungare il pene con il laser: la nuova tecnologia che fa guadagnare 4 cm
  • Views 1168

E’ possibile allungare il pene con il laser. Si tratta di una nuova tecnologia, alla quale, specialmente negli ultimi tempi, molti uomini hanno fatto ricorso. L’0biettivo è quello di riuscire a guadagnare circa 4 centimetri in più. Nel 2011 si sono sottoposti a questo intervento dai 2.000 ai 3.000 Italiani. Negli Stati Uniti c’è un vero e proprio boom, arrivando anche a 7.000 applicazioni. A Milano viene praticata al centro di medicina sessuale e proprio i medici di tale istituto hanno parlato dell’argomento in occasione del 34esimo congresso nazionale della società italiana di medicina estetica.

Il tutto parte dall’insoddisfazione manifestata nei confronti del proprio organo sessuale. Nei giovani la motivazione è di solito di carattere estetico. Fra coloro che superano i 30 anni, il 70% dichiara di vivere con disagio le proprie “dimensioni”.

Ma quanto costa? Tutto dipende dalle tecniche, anche perché c’è pure la possibilità di un intervento personalizzato, in base alle caratteristiche del paziente. I prezzi vanno in genere dai 2.000 ai 7.000 euro.

E’ importante, comunque, come fanno notare anche gli specialisti, scegliere un medico esperto in questo campo, per evitare complicazioni. Non molti chirurghi, infatti, si stanno occupando di questo tipo di operazione.

Il medico dovrebbe essere scelto in base al suo curriculum, tenendo conto dei dettagli forniti in merito alla descrizione dell’intervento di falloplastica.

Il chirurgo provvede a sezionare parzialmente il legamento sospensorio, che ha la funzione di sostenere il pene in erezione. Nel taglio effettuato viene inserito del materiale biologico compatibile con i tessuti del corpo.

L’incisione viene effettuata tra la radice del pene e il pube, per poi richiudere il tutto. In questo modo si allunga anche la pelle che ricopre l’organo.

Fonte: qnm.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.