Avvocatessa crea il panico in tribunale: ha un vibratore in borsa

Admin 27 maggio 2014 0
Avvocatessa crea il panico in tribunale: ha un vibratore in borsa
  • Views 834

“Simpatico” fuoriprogramma al tribunale di Mantova dove la borsetta di una giovane avvocatessa è stata perquisita dopo l’allarme del metal detector. A far scattare l’allerta, però, era un vibratore.

MANTOVA – Attimi di forte imbarazzo giovedì mattina al Tribunale di Mantova. Verso le undici, il metal detector ha lanciato il suo allarme al passaggio di una giovane avvocatessa. Immediati i controlli che si sono concentrati subito sulla borsetta della legale. 

Gli agenti non hanno potuto fare altro che chiedere di mostrare il contenuto, visto che sullo schermo non riuscivano a spiegarsi cosa fosse quell’oggetto con base metallica e dalla punta di un materiale difficile da identificare. 

All’apertura della borsa, ecco il vibratore a pile. La giovane si è giustificata, dicendo che si trattava di uno scherzo, un regalo per un’amica. E il tutto si è risolto con una risata. 

Fonte: today.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.