Bimba di 3 anni uccisa dalla maestra all’asilo: ”Non si era tolta il cappotto”

Roberto 8 novembre 2013 0
  • Views 642

NEW YORK – Gettata a terra come un oggetto, ma Autumn Elgersma era una bambina di soli tre anni, uccisa da chi avrebbe dovuto prendersi cura di lei solo perché non si era tolta il cappotto.
La bambina, dello Stato dell’Iowa, è morta in seguito alle ferite riportate alla testa dopo che la sua maestra d’asilo nido, la trentatreenne Rochelle Lynn Sapp, l’ha gettata a terra perché non aveva obbedito.

La donna, in un primo momento, aveva raccontato alla polizia che la piccola era caduta da una rampa di scale. La versione non aveva convinto gli inquirenti perché le lesioni non corrispondevano al tipo di caduta. Messa alle strette ha confessato ed è ora accusata di omicidio colposo.
Per la bambina non c’è stato nulla da fare e neanche la corsa in elicottero le ha salvato la vita. Una volta giunta in ospedale le è stato diagnosticata una frattura del cranio con trauma cerebrale. Autumn è morta in ospedale dopo due giorni di agonia, mentre la Sapp è stata arrestata.

Fonte: notizieincredibili.scuolazoo.com

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.