Costruisce un muro con i calchi di 400 vagine “The Great Wall of Vagina”

Admin 5 dicembre 2013 0
Costruisce un muro con i calchi di 400 vagine “The Great Wall of Vagina”
  • Views 1117

Non sarà vecchio quanto la Grande Muraglia Cinese, ma sicuramente la nuova opera dell’artista Jamie McCartney, la Grande Muraglia della Vagine “The Great Wall of Vagina” è comunque sorprendente..

Lo scultore inglese ha passato gli ultimi 5 anni della sua vita a lavorare per questo controverso progetto caratterizzato dalla presenza di calchi di più di 400 modelli di vagina appartenenti a donne tra i 18 e i 76 anni.

Le modelle includono, madri, figlie, gemelle omozigote, uomini e denne transgender, madri prima e dopo il parto. Il suo intento era quello di includere nel suo lavoro il più ampio numero di specie possibile e durante i 5 anni di lavoro ha anche cercato qualcuno che avesse sofferto di mutilazione genitale, senza però esserci mai riuscito.

Ma perché creare una forma d’arte tanto bizzarra, quanto intrigante e controversa? Secondo l’artista le vagine e le loro labbra raccontano ognuna una propria storia, ognuna è diversa dalle altre per forma, per caratteristiche e varietà, ma allo stesso tempo ognuna di esse conserva il suo infinito fascino e senso di sicurezza.

Per molte donne i propri genitali sono fonte di vergogna invece che di orgoglio e questo mio lavoro ha proprio lo scopo di bilanciare questa convinzione, mostrando a tutti che ognuno è diverso dagli altri ma allo stesso tempo tutti quanti sono normali.” – spiega Jamie.

Nel 2008, dopo aver creato il suo primo pannello con 40 calchi, Jamie si è reso conto che una sola parete non era sufficiente per dare l’impatto giusto all’opera. Così si è rimesso al lavoro e ha realizzato altri 10 pannelli lunghi 9 metri come il primo.

Se siete interessati alla mostra e volete approfondire le ragioni che hanno portato quest’uomo a realizzare la grande muraglia delle vagine, potete andare a trovarlo presso il Brighton Festival Fringe, in Inghilterra.

The Great Wall of Vagina sarà esposto alla mostra Skin Deep di Jamie alla galleria Hay Hill di Londra fino al 2 giugno.

#TheGreatWallOfVagina  Fonte: crazyhappyhour.myblog.it

24fdef3b5eb626e3c1c49f9726337483

 

 

c5670d3b56bf9dd9767c84d268b1e28e

ba31e87c056c55ac0d3d95794334d184

ba31e87c056c55ac0d3d95794334d184

dc46d34b664ff6778c7a7dda8c921eb9

780e5be1f5dc3e3c41432197fa37683d

 

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.