E’ polemica per il Corno di Caserta installato davanti la Reggia

Admin 14 dicembre 2013 0
E’ polemica per il Corno di Caserta installato davanti la Reggia
  • Views 849

Grandi polemiche a Caserta per l’installazione del Corno Rosso davanti alla Reggia di Caserta. I cittadini la detestano, i turisti la fotografano, e intanto si torna a parlare della Reggia.

Lo scorso 8 settembre a Caserta un grande Corno Rosso è stato installato nella piazza antistante la facciata della splendida Reggia di Caserta. Ed è stata subito polemica, tra i contrari e i favorevoli di quest’operazione operazione, fortemente voluta dal sindaco della città Pio Del Gaudio.L’opera, dal titolo “Good Luck, Caserta“, è stata realizzata dall’artista Lello Esposito, scultore e pittore napoletano, che torna a far parlare di se con questo grande Corno Rosso, un enorme peperoncino per i suoi detrattori.

Sono passati pochi giorni, ma la polemica tra Comune e Sopraintendenza, favorevoli e contrari, cittadini e turisti, è divampata immediatamente, come neppure il grave stato di abbandono in cui versava la Reggia, era riuscito a fare.

Ovviamente il dibattito più acceso è quello divampato tra i critici d’arte, tra i duri e puri, che non ammettono che la Reggia sia contaminata, neppure alla lontana, da installazioni di dubbio (a loro parere) valore artistico, e chi, riconosce comunque il valore dell’operazione, come momento di fruizione di spazi altrimenti inutilizzati.

La questione comunque ha un vincitore, il sindaco, che è riuscito a riportare l’attenzione sulla Reggia, sulle pessime condizioni in cui versa, potendo ora contare sull’attenzione dei media, e si spera, dell’ente che della Reggia ha la cura.

Polemiche che però finiranno con la fine delle feste, quando il 6 gennaio prossimo il Grande Corno dovrà essere spostato dalla sua attuale posizione, e installato da qualche altre parte a Caserta, con il concorso di idee e partecipazione dei cittadini, cui il sindaco ha destinato un apposito forum sul web.

Fonte: travelblog.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.