Fondi del caffè: 10 buoni motivi per non buttarli via

Admin 28 maggio 2014 0
Fondi del caffè: 10 buoni motivi per non buttarli via
  • Views 754

Rimedio anticellulite, deterrente per gli insetti, alternativa ai detersivi per lucidare le stoviglie: ecco perché i residui della moka non vanno considerati ‘spazzatura’

Ogni anno in Italia si consumano in media circa 6 chili di caffè pro capite, con la conseguenza che si considerano spazzatura altrettanti chili di fondi di moka e cialde che però, in realtà, costituiscono alleati preziosi ed ecologici per svariati scopi, dalla cura della persona a quella della casa, passando per il giardino e persino il bucato.

Ecco, allora, almeno dieci buoni motivi per cui conviene pensarci un attimo prima di gettare il prezioso residuo nel secchio dei rifiuti.

BELLEZZA E CURA DELLA PERSONA: 

1- Riflessante per capelli. Per donare lucentezza alle chiome castane e prevenire la forfora e la caduta, basta strofinare i capelli con i fondi dopo aver fatto lo shampoo e lasciar riposare per 10 minuti, per poi risciacquare di nuovo con poco shampoo.
2- Per lavare le mani in cucina, togliere l’odore che di aglio, cipolla e pesce, strofinare le mani con i fondi e poi insaponarle.
3- Esfoliante per il corpo e anticellulite. Il fondo del caffè è un ottimo scrub se mescolato a qualche cucchiaino di olio d’oliva. Inoltre, per contrastare la cellulite su cosce e glutei, sarà sufficiente fare un composto miscelando i fondi triturati con 1 cucchiaio di bagno schiuma e 1 cucchiaio di acqua tiepida: spalmare e massaggiare accuratamente, lasciando poi riposare per 10 minuti e fare poi una doccia tiepida o fredda. Tutto ciò consente alle particelle della caffeina di penetrare in profondità nella pelle per riattivare il microcircolo e combattere la ritenzione idrica.
4- Pediluvio energizzante. Con i fondi di caffè si possono massaggiare i piedi per ammorbidire le zone ruvide. Diluendo i fondi nell’acqua, inoltre, si può fare un pediluvio utile per controllare la sudorazione.
5- Maschera per il viso. Mescolare 2 cucchiai di fondi di caffè, 2 cucchiai di cacao in polvere, 2 cucchiai di latte o di yogurt (anche vegetale), 1 cucchiaio di miele: si otterrà così una maschera rivitalizzante da applicare sulla pelle umida, massaggiando, e da lasciare agire per 15-20 minuti prima di risciacquare.

IN CASA: 

6- Assorbe i cattivi odori: nel frigorifero basta porre i fondi del caffè in una tazza e lasciarne sprigionare l’aroma per un paio di giorni; per contrastare l’odore di chiuso degli armadi, allontanare i cattivi odori e l’umidità dell’abitacolo dell’auto, basterà riempire dei sacchetti di stoffa asciutti con i fondi e riporli all’interno, mentre per deodorare gli ambienti della casa, mischiare i fondi di caffè con un po’ di acqua e cannella, portare a ebollizione e lasciar vaporizzare il profumo a fuoco basso.
7- Allontana le formiche. Essendo acidi, i fondi sono dei veri repellenti soprattutto per le formiche e le lumache.
8- Lucida pentole e bicchieri, togliendo la patina di calcare.

IN GIARDINO:

9- Fertilizzante. I fondi sono contengono importanti nutrienti come calcio, azoto, potassio, magnesio e altri vari minerali: è sufficiente mettere il fondo del caffè nel vaso o direttamente in superficie sulla terra. Se si preferisce un fertilizzante liquido, aggiungere 2 tazze di fondi di caffè a un secchio d’acqua, lasciare in infusione e spargere poi sulle piante da giardino e da vaso, soprattutto per nutrire le foglie.
10- Combustibile pellet. E c’è anche chi ha trovato il modo di riutilizzare le cialde delle macchine automatiche distributrici di bevande calde per produrre pellet e fertilizzanti: dall’ingegno di un’azienda friulana e dalla collaborazione con l’Università di Udine e Blucomb, spin-off dell’Ateneo che si occupa di produzione e utilizzo di carbone vegetale, infatti, la Cattelan Distributori Automatici ha realizzato il suo progetto di riciclo e riutilizzo degli scarti del caffè.

Fonte: today.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.