Funerale di Mandela, il traduttore per sordi faceva gesti a caso

Admin 12 dicembre 2013 0
Funerale di Mandela, il traduttore per sordi faceva gesti a caso
  • Views 1160

Incredibile: un uomo si è imbucato al funerale di Nelson Mandela e ha tradotto nella lingua dei segni per sordi i discorsi dei grandi della Terra. Peccato che muovesse le mani a caso…

È stato al fianco delle personalità più importanti del mondo: Obama, Raul Castro, Jabob Zuma e Ban ki-moon, per tradurre in lingua dei segni per sordi i loro discorsi al funerale di Nelson Mandela. Un lavoro molto serio, che però è stato svolto… da un impostore! Sembra incredibile, ma un impostore è riuscito ad imbucarsi e ad avere il pass per salire sul palco commemorativo, e faceva gesti a caso invece che tradurre nella lingua dei segni. Questo balletto è durato per parecchio tempo, prima che qualcuno lo scoprisse. “Si è limitato a volteggiare le mani per aria, sembrava che stesse scacciando le mosche dalla faccia e dalla testa”, ha commentato Cara Loening, direttrice della ‘Sign Language Education and Development’ di Città del Capo.

I primi a dare l’allarme, ovviamente, sono state le comunità dei sordi, che si sono dette indignate dalla beffa, al funerale di un uomo così importante come Mandela, e non si spiegano come ciò sia potuto accadere. L’uomo, un vero e proprio attore e bugiardo matricolato, è stato sbugiardato però in ritardo, dopo che aveva gesticolato a caso per ore sul palco di Johannesburg. I media sudafricani hanno riportato che l’uomo in questione aveva gia’ offerto i suoi servigi a una conferenza dell’African National Congress svoltasi lo scorso anno a Mangaung. Non era per lui quindi la prima esperienza, ma di sicuro con questa beffa è riuscito per qualche ora a diventare famoso in mondovisione.

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.