Google scompare per cinque minuti: persi circa 545mila dollari

Admin 29 agosto 2013 0
  • Views 805
Direte capita anche ai migliori di avere una defaince. Del resto è già successo di non riuscire ad accedere a portali come Facebook e Twitter per problemi tecnici del sistema. Per la prima volta tocca anche a Google, che nella notte tra sabato 17 e domenica 18 agosto, precisamente tra le 00:52 e le 00:57 ora italiana, è andato in down, causando qualche disagio all’utenza e perdite economiche per l’azienda.
La compagnia tecnologica non ha specificato le cause, che risultano tutt’ora misteriose; chissà cosa sarà successo nei misteriosi uffici di Mountain View. Di sicuro c’è il ko di tutti i servizi offerti da Google; infatti, oltre al motore di ricerca, non funzionavano la posta di Gmail, Youtube, Calendare, solo per citarne alcuni. La conseguenza è stata il crollo del 40% del traffico web a livello mondiale, dimostrazione di come, nonostante esistono le alternative alla grande G, da essa comunque dipende il funzionamento dell’intera rete.

I servizi offerti da Google sono diventati parte integrante della nostra vita; quasi tutti ormai hanno un account in Gmail, e quando questo presenta dei problemi, ne rimaniamo tutti coinvolti. Nella mentalità comune Google equivale a Internet in generale, e ciò risulta evidente proprio quando si verificano degli imprevisti.

Stimate anche pesanti perdite economiche per l’azienda. In soli cinque minuti di mancato funzionamento sono stati bruciati circa 545mila dollari, in quanto Google ne fattura 108mila al minuto.
Fonte: varesenews.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.