Il mistero a Canneto di Caronia ancora non risolto

Roberto 10 dicembre 2014 0
Il mistero a Canneto di Caronia ancora non risolto
  • Views 503

Canneto Caronia (Messina) – Italia

Ancora oggi si continua a parlare di Canneto di Caronia, luogo giunto alla cronaca nel 2004 per incredibili fenomeni di autocombustione strani che hanno fatto parlare l’intera nazione e diversi enti interessati. In questa località si manifestano quelle che in qualsiasi altro posto sarebbero chiamate casualità, ma che qui fanno paura e chiamano in causa alieni, elettromagnetismo, fantasmi e molto altro ancora.

In due giorni si sono verificati strani eventi nelle case della gente del luogo: prese elettriche che si sciolgono, fumo che penetra nell’appartamento senza che il salvavita scatti o l’allarme anti fumo entri in funzione, una tv che prende fuoco in un appartamento vicino con la presa staccata, un materasso che va a fuoco da solo così come una cesta di vimini piena di abiti da stirare, motore dell’auto a fuoco, lavatrici bruciate, ecc.

Dopo l’interruzione degli studi per assenza di fondi statali, il sindaco torna a rivolgere alle autorità competenti italiane un appello chiedendo un grosso aiuto alle famiglie coinvolte, per chiedere di portare a conoscenza i risultati a cui è giunto uno staff di scienziati, i quali non hanno mai detto ufficialmente quali sono state le loro scoperte. La gente ha diritto di conoscere la verità su cosa è accaduto e continua ad accadere.

La Protezione civile ha progettato e installato una nuova rete elettrica in tutta la zona interessata ma fino ad oggi non è cambiato nulla. Si incendia qualsiasi cosa e il fenomeno è avvenuto anche davanti alla televisione durante delle riprese in diretta che hanno catturato questi episodi.

televisore-a-fuoco-canneto

roghi-misteriosi-canneto-di-caronia

mistero-canneto

divano-canneto-fuoco

Un mistero che da anni appassiona ricercatori, ma anche fanatici degli alieni, stregoni e quant’altro. A dare credibilità alle teorie extraterrestri si sono sommati presunti avvistamenti di “piccoli ominidi” che si muovevano per la campagna, rumori potenti “paragonabile ai motori a reazione dei jet” senza che vi fosse la presenza di aerei nella zona. Ma le voci continuano a inneggiarsi e le leggende stimolano ancora oggi la fantasia di molti.

Fonte: curiositaeperche.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.