Impianti alieni in alcune persone: ecco le caratteristiche fisiche degli oggetti

Roberto 5 dicembre 2014 0
Impianti alieni in alcune persone: ecco le caratteristiche fisiche degli oggetti
  • Views 392

E’ una notizia vecchia o di attualità? Effettivamente, se ne parla da anni, almeno da quando sono cominciate le testimonianze sui rapimenti alieni da parte di alcune persone.

Molti raccontano di avere avuto esperienze di “abduction”, di essere stati sottoposti a esperimenti e analisi da parte di intelligenze extraterrestri e di essersi poi ritrovati con degli strani “impianti” alieni nel proprio corpo.

Nonostante siano notizie conosciute, non si può fare a meno di prendere atto del fatto che questi episodi accadono ancora e che, al momento, sembrano essere caduti nel dimenticatoio.

Non però per il chirurgo podiatrico Roger Leir, per il chimico dei materiali ed esperto in nanotecnologie Steve Colbern e il fisico Robert Koontz, i quali in un recente video prodotto in occasione del 22° Congresso Ufologico Internazionale tenutosi tra il 27 febbraio e il 3 marzo 2013 a Fountain Hills, in Arizona. Naturalmente il video è in inglese, ma vi propongo un ampio resoconto.
Quello del ritrovamento di strani oggetti “alieni” all’interno del corpo di centinaia di persone è un fenomeno che riguarda ogni angolo del pianeta. Nella totalità dei casi, non si tratta di semplici allucinazioni o macchioline prodotte da un “artefatto” radiografico, ma di veri e propri oggetti fisici che vengono puntualmente estratti grazie ad interventi chirurgici.

Le persone, inizialmente, notano il misterioso oggetto dopo aver fatto un sogno strano o subito una paralisi del sonno. L’indomani mattina si ritrovano ad osservare ossessivamente quella parte del proprio corpo che sembra contenere un oggetto estraneo di natura non biologica.

impianti_12

impianti-alieni

radiografia-620x330

Fonte: hwh22.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.