La porta dell’inferno esiste e si trova nel deserto del Turkmenistan

Roberto 10 dicembre 2014 0
La porta dell’inferno esiste e si trova nel deserto del Turkmenistan
  • Views 551

Turkmenistan – Asia

Nel deserto del Turkmenistan, nelle vicinanze del villaggio di Darvaza, esiste un enorme cratere dal diametro di 70 metri che arde da numerosi anni. Il motivo di questo fenomeno straordinario è da collegare alla decisione di un gruppo di scienziati e alla loro “fantastica” idea di buttare all’interno di una caverna piena di gas metano un cerino acceso per liberarla dal combustibile e poterla esplorare meglio in pochi giorni, peccato che siano passati ben 40 anni dalla sua accensione e la grotta continua a bruciare ancora oggi.

Il gruppo di ricercatori, durante una ricognizione di squadra, scoprì casualmente una grande camera piena di gas durante il loro percorso. La quantità di combustibile era molto elevata e non era pensabile proseguire il percorso per mandare avanti le ricerche.

Così i geologi decisero di dare fuoco allo parte superficiale del giacimento, convinti che nel giro di qualche giorno avrebbero risolto il problema. Gli scavi provocarono ben presto il crollo del soffitto della caverna, lasciando esposta una grande buca piena di metano ribattezzata la “Porta dell’inferno”.

karakum-porta-inferno

Turkmenistan-deserto-porta-inferno

inferno-deserto

deserto-karakum

Difficile dare una stima su quanto continuerà a bruciare e la quantità di combustibile andato perso fino ad oggi. Questo grande focolaio sta creando grossi problemi allo sfruttamento delle risorse minerarie della zona e perdita di milioni di dollari all’anno.

Il presidente del Turkmenistan ha incaricato un gruppo di tecnici di trovare un sistema per spegnere il fuoco in maniera definitiva e chiudere definitivamente la porta dell’inferno.

Fonte: curiositaeperche.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.