La storia della piccola casa solitaria sull’Isola disabitata Elliðaey

Roberto 12 dicembre 2014 0
La storia della piccola casa solitaria sull’Isola disabitata Elliðaey
  • Views 486

Isole di Westman – Islanda

L’Islanda è un paese pieno di natura con paesaggi incontaminati e naturalistici da incantare i tanti turisti che ogni anno la vanno a visitare. Sulla costa sud di questo meraviglioso paese troviamo un arcipelago di isole denominato Vestmannaeyjar (Isole di Westman), una di queste si chiama Elliðaey, una piccola isola che si innalza nell’Oceano Atlantico, colonizzata da numerosi uccelli marini che la usano come territorio di riproduzione, e precisamente le pulcinelle di mare.

La cosa che rende quest’isola così caratteristica è una casa solitaria e misteriosa. Circa 3 secoli fa questa isola era abitata da 5 famiglie, che vivevano di pesca, pascolo e caccia alle pulcinelle di mare.

Successivamente visse anni di assenza totale di individui fino al 1953 quando l’Associazione Islandese della caccia decise di realizzare un grande rifugio per i suoi soci, da utilizzare nel periodo di caccia.

isola-islanda

isola-Elliðaey

isola-dellarcipelago-di-Westman-

casa-isolata-Elliðaey-Islanda-

Ad oggi questo locale è l’unica struttura presente sull’isola che non ha elettricità, nessuna connessione ad internet e l’acqua potabile è resa disponibile da un particolare sistema di recupero e raccolta della pioggia. C’è talmente tanta erba in quest’isola da essere ideale per un grosso pascolo ma un’impresa abbastanza difficile se dovesse essere tagliata dall’uomo.

Per fortuna solo i membri di quest’associazione possono dormire in questa casa, per tanto affittarla per il fine settimana è purtroppo impossibile ma una cosa è sicura: è il posto ideale per nascondersi!

Fonte: curiositaeperche.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.