La Svezia costretta a chiudere 4 carceri, mancano i detenuti

Admin 3 dicembre 2013 0
La Svezia costretta a chiudere 4 carceri, mancano i detenuti
  • Views 624

Qual’è il paese più buono del mondo? A quanto pare la Svezia che, difronte al netto calo di detenuti, sta iniziando a chiudere le proprie prigioni.

Proprio mentre in Italia la situazione carceraria è tale da pensare allo “svuota carceri” per svuotare le affollatissime prigioni, la Svezia vive il problema opposto.
A causa di un forte calo della presenza di detenuti da due anni, il governo svedese, infatti, ha deciso di chiudere quattro carceri e un centro di riabilitazione. Il fenomeno si spiega in parte per il modello liberale del paese che favorisce le politiche di reinserimento sociale, prevenzione e alleggerimento delle pene per delitti minori.

Quest’anno, infatti, quattro prigioni hanno chiuso i battenti nelle città di Aby, Håja, Båtshagen, e Kristianstad. Due di queste verranno probabilmente vendute e le altre due saranno temporaneamente riutilizzate per altri servizi pubblici.

“Abbiamo visto un calo nel numero di nuovi prigionieri. Per tale ragione abbiamo l’opportunità di chiudere una parte delle nostre strutture delle quali al momento non abbiamo bisogno” spiega Nils Oberg, direttore del servizio penitenziario del paese al quotidianoDagens Nyheter.

Il numero di nuovi prigionieri registrati, che è calato dell’1% ogni anno dal 2004, è sceso del 6% tra il 2011 e il 2012, un calo che dovrebbe confermarsi anche per il 2014.
Secondo le cifre ufficiali, la Svezia nel 2012 aveva 4852 detenuti per una popolazione di 9,5 milioni di abitanti, ovvero uno dei tassi di carcerazione più bassi al mondo.

Fonte: news.you-ng.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.