Manuale della perfetta bastarda

Admin 13 giugno 2013 0
  • Views 0

UOMO: Non ci siamo gia’ incontrati da qualche parte?
DONNA: Si, lavoro alla reception della clinica specializzata nelle malattie venere
UOMO: Non ti ho gia’ visto da qualche parte?
DONNA: SI, e’ per quello che non ci vado piu’.
UOMO: Questa sedia e’ libera? DONNA: Si, e’ quest’altra lo sara’ anche se ti siedi.
UOMO: Allora, andiamo da me?
DONNA: Non so. Ci sono due posti nel bidone della spazzatura?
UOMO: Andiamo da te o da me?
DONNA: Tutti e due. Io vado da me e tu vai da te.
UOMO: Vorrei tanto chiamarti. Qual’e’ il tuo numero?
DONNA: E sull’ elenco telefonico
UOMO: Ma, non conosco nemmeno il tuo nome.
DONNA: Anche quello e’ sull’elenco.
UOMO: E cosa fai di mestiere?
DONNA: Sono un travestito.
UOMO: Di che segno sei?
DONNA: Divieto d’entrata
UOMO: Come ti piacciono le uova per collazione?
DONNA: Non fecondati.
UOMO: Dai, non me la raccontare, siamo tutti e due in questa discoteca per le stesse ragioni.
DONNA: Infatti, per rimorchiare le fighe.
UOMO: Sono qua per farti realizzare i tuoi desideri nascosti
DONNA: Vuoi dire che hai un asino e un dobermann a casa tua?
UOMO: Voglio donarmi a te
DONNA: Mi spiace, non accetto la bigiotteria
UOMO: Potessi vederti nuda, morirei felice
DONNA: Puo’ darsi, ma se io ti vedessi nudo, morirei dal ridere
UOMO: Andrei in capo al mondo per te.
DONNA: Si, ma sapresti anche starci a lungo?
UOMO: Come fai ad essere così bella?
DONNA: Il contrario di quello che fai tu

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.