Perchè l’arcobaleno è a forma di arco e perchè ha quei colori?

Roberto 15 dicembre 2014 0
Perchè l’arcobaleno è a forma di arco e perchè ha quei colori?
  • Views 656

E’ uno dei fenomeni più belli offerti dalla natura e spesso mi sono domandato per quale motivo, l’arcobaleno, apparisse a forma di arco.

Questa è la conseguenza della dispersione e della rifrazione della luce solare contro le pareti delle gocce che si trovano nell’aria (dopo i temporali, restano numerose in sospensione nell’atmosfera, per un po’ di tempo).

I raggi del sole, attraversando le gocce, subiscono tutti una deviazione di un ben determinato angolo e creano una regione circolare attorno a un punto detto “antisolare”.

Questa regione è a forma di cerchio perché i raggi del sole (che si possono considerare con buona approssimazione tutti paralleli fra loro) sono deviati di un angolo fisso dalle gocce d’acqua in tutte le direzioni, disegnando così nel cielo un cono.

Per determinare il punto antisolare basta vedere dove si trova l’ombra della nostra testa, che è esattamente opposta al sole.
Quasi sempre questo punto si trova sotto l’orizzonte ed è per questo che vediamo solo “un pezzo” del cerchio.

arcobaleno

Vuoi sapere anche perchè l’arcobaleno ha quei colori ?

L’effetto dei colori che compongono l’arcobaleno dipende, come per la sua forma ad arco, della dispersione e della rifrazione della luce solare contro le pareti delle gocce d’acqua che si trovano nell’aria.

In questo caso però, la quantità di luce che viene rifratta dipende dalla sua lunghezza d’onda, e quindi dal suo colore.

La luce blu (onde più corte) viene rifratta ad un angolo più grande di quella rossa, ma siccome l’area nel retro di una gocciolina ha un punto focale al suo interno, lo spettro lo attraversa, e così la luce rossa appare più alta nel cielo, formando i colori esterni dell’arcobaleno.

La luce dietro alle gocce di pioggia non va in riflessione interna totale e un poco di luce emerge dal retro; tuttavia, la luce che viene fuori dal retro della goccia non crea un arcobaleno tra l’osservatore e il sole perché lo spettro emesso dal retro non ha un massimo di intensità, come hanno gli altri arcobaleni visibili, e quindi i colori si mescolano tra loro piuttosto che formare un arcobaleno.

arcobaleno-arco

Ecco perchè l’arcobaleno ha quei colori e da oggi, dopo i temporali, alando gli occhi e guardando il cielo, non appena vedremo un bel arcobaleno sapremo il perchè di quei sette colori.

Fonte: curiositaeperche.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.