Viene impiccato, ma “risorge”: sarà giustiziato di nuovo, appena starà meglio…

Admin 25 ottobre 2013 0
  • Views 1468

E’ accaduto in Iran; l’uomo, condannato a morte perchè trovato in possesso di droga, si era risvegliato in obitorio. Ora si discute se ripetere l’esecuzione, come vuole il giudice, oppure graziarla, come vogliono le organizzazioni umanitarie.

Condannato alla pena capitale, viene portato sulla forca e impiccato. Ma qualcosa va storto. L’uomo è infatti “risorto”. E’ incredibile quanto accaduto ad Alireza, iraniano di 37 anni, arrestato con circa un chilo di sostanze stupefacenti in tasca, pena che in Iran è punita con l’impiccagione. Il fatto è avvenuto la scorsa settimana in una prigione del nord-est del paese, come scrive il sito web Jam e-Jam; notizia poi ripresa dall’emittente di Stato “Irib”. L’uomo era stato portato in obitorio, ma lì si è risvegliato. E’ in condizioni precarie, ma non in pericolo di vita. O quasi.

 

Fonte: fanpage.it

Leave A Response »

You must be logged in to post a comment.